Page 1 of 5 12345 LastLast
Results 1 to 25 of 102

Thread: Sul collezionismo

  1. #1
    Kuroko's Training Dummy
    AES46's Avatar
    Join Date
    Jul 2014
    Location
    Italia

    Posts
    81

    Question Sul collezionismo

    Ho guardato le varie collezioni presenti in questo forum — alcune veramente impressionanti — e non ho potuto fare a meno di chiedermi: “Cos’è il collezionismo: avere tutto ciò che piace o tutto ciò che esiste?”
    Non sarebbe più sensata la prima ipotesi? Sembra invece che il collezionista provi un piacere maggiore nel possedere che nell’usufruire del bene posseduto. Paradossalmente, a mio modo di vedere, il collezionista “assoluto” è colui che raggiunge il suo massimo obiettivo e non il collezionista che non si sentirà mai appagato nella sua ricerca.
    Cosa ne pensate? Quali sono i vostri obiettivi in tal senso?

  2. #2
    Cham Cham's Banana
    stefano's Avatar
    Join Date
    Jun 2011
    Location
    Italy

    Posts
    166
    Il collezionismo è una passione e soprattutto una malattia

  3. #3
    Kuroko's Training Dummy
    AES46's Avatar
    Join Date
    Jul 2014
    Location
    Italia

    Posts
    81
    Appunto: possiamo definirla una passione qualora tale atto consapevole abbia un limite prefissato dal collezionista, mentre sconfina nella patologia cronica quando l’impulso a raccogliere materiale — in questo caso videoludico — non viene regolato e incanalato nella giusta direzione: cioè nel piacere di giocare e non fine a se stesso.

  4. #4
    ネオジオフリーク
    BRANDI's Avatar
    Join Date
    Apr 2001
    Location
    Milano, Italy

    Posts
    3,601

    icon15.gif

    Il problema è che in genere si comincia con tutto ciò che piace e poi si finisce con tutto ciò che esiste...

  5. #5
    Kuroko's Training Dummy
    AES46's Avatar
    Join Date
    Jul 2014
    Location
    Italia

    Posts
    81
    Disponibilità economiche permettendo…
    Due mesi fa è stata venduta la più grande collezione al mondo di videogiochi per la modica cifra di 560.000 €!!! Secondo me l’acquirente ha fatto un affare, ma non è questo il punto: sapete cosa ha spinto il Sig. Michael Thomasson ad acquistare due giochi al giorno per vent’anni (e 104 consoles)?
    Un “trauma” subito da bambino: infatti durante le feste natalizie i nonni gli regalarono un gioco per Colecovision, pensando che i genitori gli avrebbero regalato la console, ma non fu così e il povero Michael — si fa per dire — dovette aspettare un anno intero per poter iniziare a giocare… Immaginate dunque la frustrazione di quel bambino!
    Del resto anch’io ho iniziato a volere tutte le principali console dalla quarta generazione in poi — a esclusione delle varie Xbox — per lo stesso motivo: la frustrazione da bambino di non poter giocare con tutti quei giochi con cui si divertivano i miei amici.
    La mia prima console fu un Mega Drive PAL con Sonic incluso (in seguito ebbi anche Castle of Illusion e Golden Axe II), ma sfortunatamente dovetti venderla per poter acquistare un Super Nes e giocare così al picchiaduro più bello che mente umana abbia mai concepito (non me ne vogliano i tanti estimatori SNK): Street Fighter II e SFII Turbo. Ah, per la cronaca lo affittavo e l’unico gioco che riuscì a permettermi fu lo splendido Donkey Kong Country. Rientrai nel mondo console dopo anni (da adolescente giocavo tantissimo col N64 di mio cugino e questo mi bastava) e probabilmente con la migliore console di sempre (ok, tra un po’ gli utenti di questo forum inizieranno a insultarmi :-P ): il Dreamcast. In seguito arrivò un GameCube e così via fino a oggi.
    Ho sempre preferito il nuovo all’usato, ma con l’ultimo mio acquisto mi sono dovuto arrendere: non esistono al mondo Neo Geo AES nuovi, e anzi mi reputo fortunato ad averne trovato uno al 99,9% near mint e con seriale basso (però è europeo, pazienza per la censura e qualche modalità in meno nei giochi).
    Che altro dirvi? Dopo tanti anni sono finalmente riuscito a crearmi una piccola collezione di 11 consoles e meno di 100 giochi che, dopo il trasloco, sarò lieto di mostrarvi.
    Ps. Vorrei precisare una cosa per concludere: da vero appassionato di videogiochi non ho provato alcuna invidia nell’ammirare le mastodontiche collezioni altrui, anzi sono felice di vedere che così tante meraviglie vengano preservate dal tempo e dall’oblio. Bravi ragazzi!

  6. #6
    Formerly the Drunk
    known as Tyrandom.
    MySoberCompanion's Avatar
    Join Date
    Feb 2013
    Location
    Italy

    Posts
    456
    Quote Originally Posted by AES46 View Post
    Due mesi fa è stata venduta la più grande collezione al mondo di videogiochi per la modica cifra di 560.000 €!!! Secondo me l’acquirente ha fatto un affare
    Sinceramente ancora non mi capacito di come abbia raggiunto una cifra simile quell'enorme accumulo di fuffa.
    Erano in gran parte titoli sportivi e roba dozzinale per ps1,ps2,xbox battuta all'equivalente di circa 70$ a gioco (si parla di 11.000 pezzi).

  7. #7
    Kuroko's Training Dummy
    AES46's Avatar
    Join Date
    Jul 2014
    Location
    Italia

    Posts
    81
    http://www.gooddealgames.com/Worlds%...ollection.html
    Da questa lista non mi risulta che la maggior parte fossero titoli sportivi (basta scorrere i giochi PS2 ad esempio) e dal grafico si evince come la sezione “Other” sia abbastanza consistente.
    Definire poi “fuffa” dei titoli che non sono di proprio gradimento, non mi sembra corretto: in campo collezionistico il valore di un gioco è dato soprattutto dalla sua rarità, ma si tratta di una logica contorta.
    Neo Turf Masters per Neo Geo AES vale 15000 €, ma non è un valore intrinseco del gioco: in sé potrebbe valere benissimo 15 €...! Se poi lo paragoniamo a uno Shenmue o a uno Zelda per N64 possiamo definirlo addirittura “fuffa”.
    Raro non vuol dire bello. E i prezzi dell’AES sono spropositati ora come allora.
    Parere personale.

  8. #8
    Formerly the Drunk
    known as Tyrandom.
    MySoberCompanion's Avatar
    Join Date
    Feb 2013
    Location
    Italy

    Posts
    456
    Quote Originally Posted by AES46 View Post
    http://www.gooddealgames.com/Worlds%...ollection.html
    Da questa lista non mi risulta che la maggior parte fossero titoli sportivi (basta scorrere i giochi PS2 ad esempio) e dal grafico si evince come la sezione “Other” sia abbastanza consistente.
    Definire poi “fuffa” dei titoli che non sono di proprio gradimento, non mi sembra corretto: in campo collezionistico il valore di un gioco è dato soprattutto dalla sua rarità, ma si tratta di una logica contorta.
    Neo Turf Masters per Neo Geo AES vale 15000 €, ma non è un valore intrinseco del gioco: in sé potrebbe valere benissimo 15 €...! Se poi lo paragoniamo a uno Shenmue o a uno Zelda per N64 possiamo definirlo addirittura “fuffa”.
    Raro non vuol dire bello. E i prezzi dell’AES sono spropositati ora come allora.
    Parere personale.
    Chi ha parlato di valori intrinseci? Scorriti la lista, al 90% è robaccia da cestone di Babbage's, EB Games, Funcoland... Che poi ci sia qualche gioco bello o ricercato vorrei vedere, pescando nel mucchio qualcosa di buono uscirà.
    Nelle interviste lo stesso Thomassen ha ribadito che acquistava lotti proprio per far numero, che criterio è?
    Un collezionista casomai punterà al full set di una determinata macchina, genere, softco, etc... qui il leitmotiv era solo l'accatasto compulsivo. Ma ripeto, mica scemo lui, casomai quello che ha acquistato il tutto.

    Poi perdonami, ma sei te che stai paragonando cose che non c'entrano niente come NTM con Shenmue.
    Tra l'altro se ti dicessi che preferisco di gran lunga Neo Turf Masters a Shenmue per qualità intrinseche sarebbe un problema?

  9. #9
    Kuroko's Training Dummy
    AES46's Avatar
    Join Date
    Jul 2014
    Location
    Italia

    Posts
    81
    Sicuramente acquistare lotti per far numero è un criterio assurdo e non condivisibile o meglio, tornando al discorso iniziale, da collezionista patologico (difatti questa è stata la terza volta che ha venduto la sua collezione) e non amante dei videogames nel senso più puro del termine.
    Il paragone fatto da me poco fa tra lo sportivo NTM e il free Shenmue non era ovviamente di genere, ma di prezzo: come dire che una rara Panda costa 15000 € (NTM) e una comune Ferrari 100 € (Shenmue). Che senso ha? Ecco perché parlavo di logica contorta.
    Tu puoi tranquillamente preferire la Panda, ci mancherebbe, ma è un dato oggettivo che una Ferrari sia migliore sotto tutti i punti di vista (dal lusso alla sportività). Il lavoro per realizzare le due auto è ben diverso e i risultati sono apprezzabili da tutti.
    Com’è chiaro ormai per intrinseco intendo oggettivo e non soggettivo: difatti NTM è un gioco conosciuto da una ristrettissima cerchia di appassionati collezionisti, mentre Shenmue ha introdotto un genere e ogni singolo videogiocatore del pianeta lo ha sentito nominare o ci ha giocato. Un motivo ci sarà, non credi?

  10. #10
    Formerly the Drunk
    known as Tyrandom.
    MySoberCompanion's Avatar
    Join Date
    Feb 2013
    Location
    Italy

    Posts
    456
    Ci stiamo avventurando su paragoni pericolosi, io Shenmue lo vedo più simile a un Lamborghini (trattore però).

  11. #11
    Kuroko's Training Dummy
    AES46's Avatar
    Join Date
    Jul 2014
    Location
    Italia

    Posts
    81
    Benissimo, dovresti spiegarne i motivi però alla comunità del forum.

  12. #12
    Formerly the Drunk
    known as Tyrandom.
    MySoberCompanion's Avatar
    Join Date
    Feb 2013
    Location
    Italy

    Posts
    456
    Non voglio annoiare nessuno più di quanto abbia fatto Shenmue con me, ho un cuore

  13. #13
    Kuroko's Training Dummy
    AES46's Avatar
    Join Date
    Jul 2014
    Location
    Italia

    Posts
    81
    Vedi? Cadi sempre nel soggettivo. Qui stiamo discutendo in maniera generale di valori oggettivi di un videogioco (e relativo prezzo).
    O forse non hai sufficienti prove a sostenere la tua tesi?
    Last edited by AES46; 08-10-2014 at 12:20 PM.

  14. #14
    Formerly the Drunk
    known as Tyrandom.
    MySoberCompanion's Avatar
    Join Date
    Feb 2013
    Location
    Italy

    Posts
    456
    Quote Originally Posted by AES46 View Post
    Vedi? Cadi sempre nel soggettivo. Qui stiamo discutendo in maniera generale di valori oggettivi di un videogioco (e relativo prezzo).
    O forse non hai sufficienti prove a sostenere la tua tesi?
    Se stai cercando di aumentare in fretta il contatore dei post per accedere al mercatino posso aiutarti poco, la discussione sta per arrivare a un punto cieco.

  15. #15
    Kuroko's Training Dummy
    AES46's Avatar
    Join Date
    Jul 2014
    Location
    Italia

    Posts
    81
    Veramente questo è il tuo terzo post consecutivo in cui svii il discorso per mancanza di argomenti.
    Sostieni che Shenmue sia un “trattore”? Bene, spiega il perché.
    Sostieni che NTM valga 15000 €? Bene, spiega il perché.
    Non vuoi farlo — perché non puoi —? Va bene lo stesso, ma almeno risparmiati certe battute.

  16. #16
    Belnar Institute Student
    @Alaska-'s Avatar
    Join Date
    Jan 2009
    Location
    Italy

    Posts
    614
    +1

    cacchio mentre scorrevo dicevo vai adesso lancio la bomba

    e invece ci hai gia pensato tu è_è

    si shenmue è una colossale presa per i fondelli

    innanzitutto è sbagliato paragonare giochi diversi parlando poi di rarità

    BTG non è affatto un gioco irreperibile
    lo si prende mvs e costa due lire (non proprio ma insomma)

  17. #17
    Belnar Institute Student
    @Alaska-'s Avatar
    Join Date
    Jan 2009
    Location
    Italy

    Posts
    614
    Quote Originally Posted by AES46 View Post
    Veramente questo è il tuo terzo post consecutivo in cui svii il discorso per mancanza di argomenti.
    Sostieni che Shenmue sia un “trattore”? Bene, spiega il perché.
    Sostieni che NTM valga 15000 €? Bene, spiega il perché.
    Non vuoi farlo — perché non puoi —? Va bene lo stesso, ma almeno risparmiati certe battute.
    BTG vale 15000 (?) perchè è desiderato e ce ne sono 3 copie

    conta poco che tu in valore assoluto lo consideri inferiore a shenmue e quindi non valevole tale cifra

    shenmue è una cagata teleguidata soporifera gia preceduta da altri illustri giochi trai quali MIZZURNA Falls

    e non apporta niente di nuovo al genere se non una trama ben scritta (zac)
    Last edited by @Alaska-; 08-10-2014 at 04:43 PM.

  18. #18
    Formerly the Drunk
    known as Tyrandom.
    MySoberCompanion's Avatar
    Join Date
    Feb 2013
    Location
    Italy

    Posts
    456
    Quote Originally Posted by AES46 View Post
    Veramente questo è il tuo terzo post consecutivo in cui svii il discorso per mancanza di argomenti.
    Sostieni che Shenmue sia un “trattore”? Bene, spiega il perché.
    Sostieni che NTM valga 15000 €? Bene, spiega il perché.
    Non vuoi farlo — perché non puoi —? Va bene lo stesso, ma almeno risparmiati certe battute.
    Stai saltando di palo in frasca, ancora sto cercando di capire il post iniziale.
    Forzi dei paragoni tra generi diversi rafforzandoli con: "milioni di persone non possono sbagliarsi" prestandomi il fianco alla battuta sulle mosche.

    Preceduto da Alaska, anche io trovo la magna opera di Suzuki scriptatissima e noiosa, con un gameplay che rivaleggia con Dragon's Lair (Don Bluth mi perdoni) e una trama dagli spunti interessanti ma calibrata male nei tempi. Inoltre è invecchiato come le porte che ti rubano la vita in Resident Evil. Che poi l'ambientazione possa essere catchy per il nippofilo brufoloso non si discute.

    Ma non ce l'ho particolarmente con Shenmue, per carità, l'ho giocato e finito nel 2000 come altri giochi che posso più o meno avere in simpatia. Ma ha la sventura di fare spesso da portabandiera a una avanguardia di sedicenti esperti che lo citano sempre come "BEST FUCKING GAME EVAH!", persone che (sicuramente non sarà il tuo caso) non hanno mai sentito parlare delle avventure Infocom, o magari appena appena intravisto qualche point&click Lucasarts. Un secondo campanello d'allarme me l'ha dato Ocarina of Time, bellissimo ma abusatissimo anche lui da questi paladini della "cultura" [metto mano alla pistola, cit.].

    Se vuoi possiamo continuare a parlare di Shenmue, ma era questo l'obiettivo del topic?

  19. #19
    Another Striker
    neonblu's Avatar
    Join Date
    Oct 2005
    Location
    gatefold

    Posts
    314
    collezZionesimo: uno dei tanti modi geniali per tentare di colmare il vuoto incolmabile

  20. #20
    Belnar Institute Student
    @Alaska-'s Avatar
    Join Date
    Jan 2009
    Location
    Italy

    Posts
    614
    Sostieni che NTM valga 15000 €? Bene, spiega il perché.
    fallace nel momento in cui se un gioco vale tot cifra (quantificabile e di per se non opinabile ne soggettiva)
    c'è ben poco da spiegare

    magari non hai studiato economia e io ho impiegato troppo a farlo per potermi erigere a stocazzo
    ma a meno di asimmetrie informative domanda e offerta generano il prezzo di un bene di molto verosimilmente

    domanda e offerta che non hanno giocato a shenmue ovviamente
    altrimenti si guarderebbero bene dal puntare tali cifre esor-bittanti
    non si giocano i giochi miniaturizzati e privati del loro onore

  21. #21
    Kuroko's Training Dummy
    AES46's Avatar
    Join Date
    Jul 2014
    Location
    Italia

    Posts
    81
    «Forzi dei paragoni tra generi diversi rafforzandoli con: "milioni di persone non possono sbagliarsi"»
    Non sto forzando alcun paragone tra due giochi di genere ed epoca diversa, difatti ho scritto: “Il paragone fatto da me poco fa tra lo sportivo NTM e il free Shenmue non era ovviamente di genere, ma di prezzo”.
    «Preceduto da Alaska, anche io trovo la magna opera di Suzuki scriptatissima e noiosa»
    Parere vostro personale, non è mia intenzione discutere sui gusti altrui. Del resto io non sono riuscito ad apprezzare The Secret of Monkey Island (e questo perché non amo le avventure grafiche), ma non vado dicendo che è un “trattore” o una “cagata teleguidata soporifera”. Se milioni di persone lo osannano e ne descrivono pregi che io non sono riuscito a cogliere, vuol dire che il “problema” sono io. Idem per voi due con Shenmue.
    «Ma ha la sventura di fare spesso da portabandiera a una avanguardia di sedicenti esperti che lo citano sempre»
    Probabilmente la sua sventura deriva da qualità indiscusse, come tutte le pietre miliari delle varie console. Anche il Neo Geo senza KOF o Metal Slug non sarebbe lo stesso, quindi se uno cita i giochi più rappresentativi e famosi è perché vuole apparire tutto fuorché un esperto.
    «Se vuoi possiamo continuare a parlare di Shenmue, ma era questo l'obiettivo del topic?»
    No, appunto: l’obiettivo del topic era analizzare la differenza tra un collezionismo sano e uno malsano.
    Dopo siamo finiti a discutere di valore/prezzo nei giochi: il fatto che esistano solamente “3 copie” di NTM, non ne giustifica l’allucinante prezzo. Insomma, desidero il gioco in sé o il fatto che solamente io lo possieda? Ecco il riaggancio al topic iniziale sui due tipi di collezionismo.
    Allora Stadium Events vale i suoi 30000 €… Ecco, diamo il valore reale alle cose e distinguiamo tra valore videoludico e valore commerciale: a mio modo di vedere nessun gioco dovrebbe costare più di 100 € e nessun gioco dovrebbe essere ricercato per il puro piacere di possederlo, anche se lo si considera mediocre o addirittura inutile ai fini per i quali è stato creato: cioè divertirsi e trasmette emozioni (come Shenmue le ha trasmesse a me).
    Poi ognuno è libero di fare ciò che vuole, ma la colpa dei prezzi elevati è proprio degli “esperti” che ci sono in giro. Pazienza, a quanto pare questo non è un gioco.

  22. #22
    Formerly the Drunk
    known as Tyrandom.
    MySoberCompanion's Avatar
    Join Date
    Feb 2013
    Location
    Italy

    Posts
    456
    Oggettivo è che certi giochi costino una tombola in AES perché in tanti lo vogliono e pochi ce ne sono. E quando lo trovano se lo tengono. Punto.

    Shenmue fa battere i cuori ma è stato stampato in vagonate di copie, per di più gettate dopo l'uso (in Giappone tra poco lo davano come resto quando non avevano i 100yen).
    Se ti interessa il valore ludico prendi l'MVS o la rom, poche cose sono semplici o democratiche come i giuochi video.

    Invece il mondo reale invece è diviso tra chi può e chi non può.
    Ho un amico che colleziona Ferrari: la sua scelta è tra pezzi da 200.000+€ e Bburago da pochi piccioli. A noi è andata anche piuttosto bene, alla fine.

  23. #23
    ネオジオ
    massimiliano's Avatar
    Join Date
    Feb 2004
    Location
    On the green!!

    Posts
    2,819
    ...e quindi!? Gia' finito tutto?

    Dai, vi aiuto io a ripartire...



    "Collezionare e' conoscere"
    凄いゲームを連れて。。。売った。

  24. #24
    Another Striker
    neonblu's Avatar
    Join Date
    Oct 2005
    Location
    gatefold

    Posts
    314
    il passo successivo è bruciare tutto e risplendere di gnosi magiciana




  25. #25
    Kuroko's Training Dummy
    AES46's Avatar
    Join Date
    Jul 2014
    Location
    Italia

    Posts
    81
    Fa piacere notare che vi stavate divertendo…
    In effetti l’argomento è interessante perché tocca da molto vicino il mondo Neo Geo (poche console e pochi giochi prodotti, prezzi elevatissimi nell’usato e nuovo ormai introvabile).
    Ciò che attrae dell’AES è la sua esclusività: una macchina elegante, potente e costosa che ha fatto la storia arcade negli anni ’90. «"Collezionare e' conoscere"» e sono d’accordo: un collezionista, grazie alla sua continua e spasmodica ricerca, acquisisce un numero di informazioni su qualsiasi prodotto di suo interesse nettamente superiore al comune videogiocatore (difatti le mie conoscenze, non essendo un vero collezionista, sono alquanto limitate). E questo è un lato positivo senz’ombra di dubbio.
    Il lato “negativo” è che sia disposto a spendere XX000 € per giocare (ammesso che lo faccia e non lo riponga in una teca di cristallo) a The Ultimate 11, piuttosto che portarsi a casa con una manciata di euro (come ho fatto io) il più divertente e completo International Superstar Soccer 2000 per N64.
    Si finisce col perdere la misura, il buon senso tra ciò che merita e ciò che non conviene.
    Anche avendo la disponibilità economica, non acquisterei mai un gioco per tale cifra: meglio impiegarli per portarmi a casa 150 giochi nuovi di mio interesse per varie piattaforme, che un usato raro e di mediocre valore ludico per AES.
    Last edited by AES46; 08-12-2014 at 10:52 AM.

Thread Information

Users Browsing this Thread

There are currently 1 users browsing this thread. (0 members and 1 guests)

Posting Permissions

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
  •