PDA

View Full Version : La Principessa Pesca regna sui nuovi fratelli Mario



Shito
07-24-2006, 10:57 AM
(che del resto sono due poveri idraulici popolani)

Ma io dico che è pazzesco che New Super Mario Bros sia stato osannato quando Super Princess Peach sia passato in sordina.

Motivi.

GRAFICA:
Laddove SPP ha una grafica 2d evolutissima, dallo stile grafico magnifico e della tecnica impeccabile, perfettamente coerente allo stile di Mario ma ulteriormente sviluppata rispetto a Yossy Island, NSMB mostra un bruttissimo misto tra 3d grafico ‘bloccato’ in una giocabilità 2d pura. La grafica di NSMB è praticamente costituita dal modello poligonale di Mario in Mario64 che si muove ‘fisso di profilo’. Ma è piccolossimo, quindi i tutto il dettaglio si perde in minutaglia impercettibile, e l’espressività è del tutto assente. Gli altri personaggi sono nuovi modelli molto mal fatti: forse nel tentativo di dargli un look in qualche modo classico sono stati creati ammassi di poligoni poco espressivi e onestamente brutti. Per intenderci: in SPP ogni tartaruga ha una sua espressione, una sua mimica, una sua animazione, senza contare i citati ‘stati emotivi diversi’ dei nemici, mentre al contrario in NSMB le tartarughe sembrano pupazzetti renderizzati e pure mal concepiti. La volontà di ‘rifare il classico’ fallisce miseramente, e in tutto questo risulta a tratti sinceramente imbarazzante. Al di là del brutto 3d, anche a livello artistico NSMB risulta scarno, blando e scialbo. Lo stesso vale anche per i fondali, per gli elementi solidi dell’ambiente, per le icone, tutto.
GRAFICA SPP: Una festa grafica che fa cascare la mascella (10/10)
GRAFICA NSMB: Un brutto 3d usato male e disegnato peggio (3/10)

SONORO:
NSMB ripropone alcuni temi classici di Mario riarrangiati, ma senza virtuosismi particolari. Idem per effetti sonori e Jingle. Una cosa carina e simpatica, per intenderci. SPP ha un’intera colonna sonora, perfetta nello stile, nel canone mariesco, ma varia e incollata alle varie ambientazioni.
SONORO SPP: Splendide musiche varie e perfettamente usate (7/10)
SONORO NSMB: Simpatica riproposizione di classici (6/10)

GIOCABILITA’:
Il confronto è imbarazzante. La giocabilità di NSMB riprende dal classico introducendo alcune conquiste della serie successiva (varie ‘mosse’ da Mario64, alcune trovate da SMW) e poco di inedito. Il risultato non è entusiasmante ma funziona almeno un po’, anche se le nuove trovate si incollano malaccio nel vecchio impianto di gioco, risultando un po’ scollate e dall’uso piuttosto isolato e sporadico. In questo la giocabilità, pur con dei buoni controlli, risulta noisamente ibrida: limitata quanto la più antica ma a tratti macchinosa. Tuttavia il problema principale è che le aree sono molto piccole e molto limitate. La componente esplorativa è minimale o quasi nulla. La difficoltà del gioco è data semplicemente da una certa ‘difficoltosità’ (crescente) del planning stesso, che volendo si potrebbe definire ‘a la Lost Level’. Al contrario, SPP è impeccabile come giocabilità, mostrando una varietà e una profondità di azioni, nemici, situazioni e trovate che ha dell’impressionate. I livelli di SPP sono inoltre INFINITAMENTE più vasti, vari, e ben costruiti di quelli di NSMB, con una componente esplorativa infinitamente più ampia. In parole povere, NSMB è molto noioso, SPP molto divertente. Il paragone dei boss è assolutamente imbarazzante, vista ancora la voglia di NSMB di riproporre sfide classiche (saltami tre volte in testa, o toglimi il ponte da sotto i piedi) dove SPP crea delle sfide varie e divertenti per boss di fine livello sempre unici. Non resta di dire della storia divertente e stimolante in SPP, assente in NSMB. Senza contare la crescita del personaggio di Peach, tra abilità trovate ed acquistate, contro la totale staticità del personaggio di Mario in NSMB. In molti hanno criticato SPP per la sua facilità, ma in effetti SPP offre molto più gioco si NSMB, non difficile ma giusto un po’ difficoltoso, con poche cose da fare e nulla da scoprire, a differenza dell’assai vasto SPP.
GIOCABILITA’ SPP: Un vario, profondo, evoluto erede di SMW e YI (9/10)
GIOCABILITA’ NSMB: Un monotono ritorno al classico malamente ibridizzato, banale e scontato (5/10)


LONGEVITA’
Quel che c’è da dire in fatto di longevità è umiliante per NSMB. Il gioco è corto, fatto di corti livelli, che si possono facilmente bruciare per il poco che ci si deve trovare. NSMB si gioca in un soffio, poche cose da trovare, nulla da scoprire, e non si ritoccherà mai più. SPP al contrario ha mille cose da sbloccare e scoprire, nei livelli come nel gioco stesso, che è del resto fatto di livelli vasti che vanno esplorati nei dettagli. I minigiochi di NSMB, disponibili da principio, sono mal integrati nel gioco stesso, a differenza di quelli di SPP, che offre inoltre puzzle da costruire, sound test e bestiario da riempire, e implica il dover rigiocare l’intero gioco, dico tutti i livelli più TRE livelli bonus per OGNI mondo, per trovare tutto. E con difficoltà aumentata.
GIOCABILITA’ SPP: Notevole per varietà e sorprese, il gioco è lunghetto, e si rigioca almeno una volta e più (9/10)
GIOCABILITA’ NSMB: Minima, gioco corto e dimenticato una volta finito, e finito anche di corsa. (4/10)

GLOBALE: serve?

Fran
07-24-2006, 11:10 AM
ma alla fine ti è piaciuto nsmb ?

Shito
07-24-2006, 11:48 AM
ma alla fine ti è piaciuto nsmb ?

Le mie aspettative erano basse, e in genere con questo le cose non deludono. Invece mi ha deluso lo stesso. E so cosa stai pensando, ma no, non è per la grafica (che LO SAPEVO com'era, ma l'ho preso lo stesso). E' che un gioco scialbo e piatto, e mal congegnato IMHO. Classico nella meccanica, anche troppo, ma con la grafica così... bah!

Voglio dire, GokuMakaimura avrà questo tipo di grafica, sì, ma sembra una grande evoluzione del classico. Qui è il contrario. Il gioco resta una brutta involuzione rispetto a qualsiasi Mario dopo il primo, il terzo è anni luce avanti a questo, il quarto lasciamo perdere, della Pesca ho detto. Però c'è la grafica 'modernosa'.

Un gioco che, a posteriori, non avrei comprato. Che finirò e rivenderò.

G.

Shito
07-24-2006, 11:50 AM
Mia personale lista di giochi per il quale vale DAVVERO la pena prendere un DS, ovvero i giochi che non rivenderei, che vale la pena di avere in versione giapponese OH MIO DIO REAL, insomma ci siamo capiti.

Ganbare Goemon DS
Akumajou Dracula Sougetsu no Juujika
Super Princess Peach
Seiken Densetsu Children of Mana

e scommetto tutto su:

Rockman ZX
Yossy Island 2

Fran
07-24-2006, 11:54 AM
anche a me inizialmente mi era parso caruccio ma niente finedimondoohcazzomospaccotutto tipo di cosa

e molto di quell'entusiasmo,non lo nego,era dato dal semplice fatto che sapevo che stavo provando un mario nuovo...

lo stesso identico gioco con al posto di mario,chenneso,
melchiorre il toro monopalla

e tutti non avrebbero dato una merda

poi io non ho giocato a nessuno dei due e non ho voce in questo topico

:crying:

Conn
07-24-2006, 12:55 PM
Sto giocando a nsmb in questi giorni, lo trovo un buon gioco, ma non eccelle in nulla in particolare. La sensazione di già fatto e già visto è un po' troppa a volte, inizialmente può far sorridire chi, certi passaggi li ha fatti ai suoi tempi, ora però mi aspetto qualcosa di più. Sono ancora al 2° mondo, e per ora è appunto una versione aggiornata del primo super mario bros: lifting grafico, un paio di oggetti o poco altro. Il problema reale è che non mi cattura, lo gioco in modo abbastanza apatico, forse più avanti le cose cambieranno, lo spero; come ha detto shito, il discorso è diverso per gokumakai-mura di cui avevo parlato ieri, per non parlare di akumajou ds (IL motivo per cui ho comprato il ds)
x Shito: che mi sai dire di goemon e children of mana?

Shito
07-24-2006, 01:26 PM
Quello che mi ha colpito veramente è il DSLite.

E' pazzesco.

Ok, è più piccolo. Bene bravi bis.

Il design può piacere di più o di meno di quello orginale, che era più 'videogioco', mentre quello nuovo è puro Ipod, ovvero figheria elettronica (l'Ipod è l'unico design che venda in Giappone, ora come ora).

Il punto è la qualità degli schermi.

Di fatto, il salto qualitativo che c'è tra DS e DSlite è MAGGIORE di quello che c'era tra GBAsp e DS. Serve altro?

I giochi su DSlite sembrano ALTRI GIOCHI, dico sul serio. Non solo perché i colori sono più saturati, e il contrasto è più alto (cosa che di per se scopre molti dettagli grafici che ancora andavano persi), ma anche perché gli schermi sono molto più antiriflesso, si vede bene anche con tanta luce, è pazzesco. Non pariono neppure schermi a cristalli liquidi, GIURO SU DIO CHE PAIONO STAMPE CHE SI MUOVONO. Fa onestamente paura.

Ho messo sul Lite AkuDora è la mia reazione è stata seriamente un WTF da paura.

Idem per Peach, su Lite è ancora più da restarci secco. Giuro.

Shito
07-24-2006, 01:29 PM
x Shito: che mi sai dire di goemon e children of mana?

Non possiedo né l'uno né l'altro, purtroppo. Li ho provati in giappone.

Children of Mana è così:

Grafica, sonoro, presentazione: MA SIAMO IMPAZZITI? Semplicemente la migliore grafica da RPG in 2d di sempre. Siamo a livelli SUPERIORI di Mana su PSX, ok? Ci sono le diagonali sia per i movimenti che per le armi, per tutto. La grafica è da urlo.

Gioco: ah, tutto qui? E' un dungeon crawler. Tocca tornare negli stessi dungeon per fare cose. Storia quasi non c'è, dico quasi. Buon modo di level upping, integrato all'uso della armi, malgestiti gli spiriti. In soldoni, mi aspettavo di più. Specie dopo il buon remake che fu Sword of Mana (Shin'yaku Seiken Densetsu).

Goemon: giocato poco, ma mi pareva uno schianto. Coglione io che non l'ho preso. Non è neppure uscito in inglese, pazzi tutti. Potevano fare "The Legend of Mystical Ninja DS", per poi tagliare un intero livello a causa di una 'casa di spogliarelli'... :kekeke:

Shito
07-24-2006, 02:01 PM
poi io non ho giocato a nessuno dei due e non ho voce in questo topico

:crying:

La prox volta che vengo su te li porto entrambi a vedere, biotch. :)

neonblu
07-24-2006, 04:24 PM
e scommetto tutto su:

Yossy Island 2

attenzione
perchè non lo svilupperà Nintendo
ma tale Artoon (http://www.artoon.co.jp/)

:spock: