PDA

View Full Version : NEOGEO come evitare gli errori di caricamento



et_1975
03-08-2006, 10:45 AM
ebbene sì, esiste un modo di poter "sistemare" il più possibile la console NEO GEO CD...
credo che a molti di voi sia capitato, visto anche che sembra esser un problema di moltissime console, che quando accendete la "CD" sia visualizzata a schermo la scritta... "Insert CD" quando il supporto è già caricato oppure "error IO..." nella fase di accesso al disco.
non so se ne hanno già parlato della soluzione, ma in questo sito ho visto che molti hanno avuto lo stesso mio problema senza trovar rimedio... (per lo meno nella sezione INGLESE).
orbene, per rimediare non dovete di certo essere ne abili saldatori, ne tanto meno fisici quantistici...

io vi spiego solo ciò che ho fatto. a voi, non me ne assumo le responsabilità, di ogni vostra "fattura" in proposito.

allora, serve un cacciavite a stella per aprire la console. io ho provato sul TOP loading, pertanto non so se il frontal loading abbia la stessa tecnologia.

4 viti da svitare e non credo sia poi così complicato.

apertura console, anche se si stacca la piattabanda che collega la piastra madre con il modulo di alimentazione e controllo del cd... si reinserisce facilmente...

ah... dimenticavo... console spenta!!!

ho provato a girare molti dei potenziometri, scoprendo quali sono coloro che inficiano la regolare lettura dei cd.

e tra le altre cose, solo UNO va regolato...

si tratta di quel potenziometro BLU su quel piccolo circuitino in diretto contatto con la lente del laser...

NON PENSATE CHE PULENDO LA LENTE, potreste rovinarla eccessivamente e ripristinare il corretto funzionamento... spesso non serve a nulla.

ah... consiglio... fate questa operazione a mani pulite, senza bibite o mangiare in giro!!! mi raccomando!!!!

cmq, se avete trovato il potenziometro.. e non è così difficile, poichè è l'unico BLU che c'è... dovete MILLIMETRICAMENTE girarlo in senso orario...

anche se doveste andare a fondo corsa... in un senso o nell'altro... la lente non si rovina... tutt'al più NON FUNZIONA momentaneamente.

ah... prima di ruotare il potenziometro... segnate con un pennarello o altro la posizione di origine... facendo un segno ben visibile di riferimento.

accendete la console e provate a reinserire un cd che magari prima faceva i capricci... potrete ruotare, ma non troppo, il potenziometro per fare in modo di darvi meno errori possibili in lettura.

altro consiglio se ciò non dovesse bastare... è la taratura della testina. essa avviene tramite tre viti. due fissate con colla e una con una piccola molla di trattenuta.
dove le trovate? sotto al blocco della lente laser... è TUTTO LI'.

ho verificato che anche andando a modifcare l'assetto di quella a molla di vite, non cambia pressochè nulla.

su quale dovete agire allora? Sulla vite opposta... che andrà svitata, sbloccandola dalla colla e riavvitata finchè non si trova il corretto orientamento della lente in modo che sia complanare al cd inserito.

quì si tratta sempre di prove su prove... io ci ho impiegato mezza giornata...

ma alla fine il risultato è eccezionale...

perchè il cd verrà caricato più velocemente e senza quei fantastici errori caratteristici della neo geo cd.

infine, una volta trovata la tarature della vite ... consiglierei di reincollarla, buttandoci una sola goccia di colla, anche vinilica, con l'accortezza di non usare poi il neo geo per almeno una giornata.
non usata l'attack, perchè se doveste ritarare la testina, sareste in seria difficoltà.

ho infine eliminato quei fastidiosi mancamenti di schermo... durante l'accesso al disco... installando due condensatori da 1000uF 16v con massa in comune all'alimentazione e i positivi, uno sui 10v e l'altro sui 5v.
se andate a vedervi vicino all'ingresso dell'alimentazione... troverete all'interno... due grossi DIODI neri... che portano appunto le due alimentazioni.
collegando i condensatori a questi due punti, separatamente, la corrente viene ulteriormente STABILIZZATA... ma state attenti nel farlo.
se non avete dimistichezza rischiate di vedere fumare la neo geo se cortocircuitate qualcosa.

cordiali saluti, ENEA